ciao ciao Bråkig

Caro Diario,

Nel salutare il 2014, se ancora mi può sentire, io – e il mio tempismo – volevamo ringraziarlo per tutto il bel design che ci ha portato. In particolare, in questo post lo ringraziamo per una collezione che è entrata nel cuore di molti, perché ha saputo unire doti estetiche a doti… economiche! Una collezione in edizione limitata dal sapore scandinavo che sul web (e non solo) ha letteralmente spopolato: la collezione Bråkig di Ikea, ovviamente!

Inizialmente ho cercato di trattenermi, ma appena sono scattati gli sconti di fine collezione non ho avuto più freni e… è scattato pure il mio shopping compulsivo!
E chi l’avrebbe mai detto: da quello shopping squisitamente compulsivo, che credevo squisitamente inutile come tutti gli s.c. che si rispettino, sono sbocciati gli scorci che forse amo di più della nostra casina.

Ecco cosa ho comprato:

I  paralumi. A questi mai avrei immaginato di trovare una posizione, visto che dei paralumi proprio non mi servivano, e invece… usati come semplici decorazioni mobili, hanno dato quel tocco che mancava ad un angolino rimediato che mi convinceva poco.

IMG_9481 XX IMG_9498 XX IMG_9513 XX

I  piatti. Sono stati immediatamente un grande amore. Talmente grande che ho voluto fortemente trovar loro un posto a tutti costi. E tutti i costi necessitavano di far girare il povero Erich per tutta la casa a mo’ di piattaia, mimando di appendere i piatti  ad ogni parete ancora disponibile. Finché i suddetti hanno trovato, prima una posizione, poi, finalmente (forse) la pace, in compagnia di un piatto Tiger e dell’incipit del Giovane Holden in versione etichetta… Ognuno ha la compagnia che si merita! Ma soprattutto: sarà questa la posizione definitiva?!

PIATTI IKEApiatti tris bis

La  carta da parati. Visto il prezzo… ne ho fatto man bassa! Per ora, il suo utilizzo è stato piuttosto limitato in casa nostra… Ma sono certa che l’ispirazione prima o poi arriverà!

rotoli brakig (14)erich sopra 2IMG_0108

Se anche voi, come me, avete acquistato della carta da parati Bråkig e siete in cerca di idee illuminanti, guardate un po’ cos’hanno creato queste due bravissime amiche blogger.
Ecco qui la fantastica creazione di Anna di Tulimami.
Ed ecco invece qui l’altrettanto favolosa realizzazione di Laura Anna di Vivere a Piedi Nudi.

 

PhotoGrid_1393432154321

Come per la mia, quella di Anna e quella di Laura Anna, nel 2014 tanti altri scorci di case sono sbocciati grazie alla collezione Bråkig…
Ecco la foto della casa della mia amica @julietvampire che ho scattato mentre l’aiutavo a montare della carta da parati… ovviamente Bråkig! Proprio come quelle deliziose sedie, quelle favolose scatole, quelle meravigliose tazze…

Grazie 2014. Grazie Ikea. Grazie Bråkig.
E ora mi chiedo: cosa ci riserverà il 2015 di Ikea?! Finora le anteprime intraviste sul web promettono bene…

 

 

4 pensieri su “ciao ciao Bråkig

  1. Ho comprato anche io tutto il set coordinato, ma non riusciamo a mettere la carta da parati!
    Sai dove posso trovare le istruzioni? Grazie mille!

    • Mi spiace, non saprei… Visto che la collezione è fuori catalogo da tanto tempo, temo non riuscirai a trovare le istruzioni online. Ma non hai almeno un rotolo integro? Sul foglietto dei rotoli di carta da parati ci sono sempre tutti i simboli (di solito sono quelle le istruzioni). Se poi hai bisogno di una legenda, basta che la cerchi su internet. Quello che ricordo della Brakig è che la colla andava stesa sulla carta e non sul muro, ma altro non ricordo. Spero di esserti stata utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *