portavasi diarizzati * un altro ikea hack

Le possibilità che delle piantine aromatiche sopravvivessero all’ombra e alle mie amorevoli cure più di qualche settimana erano poche, molto poche. Perciò cercavo una soluzione rapida ed economica ma anche carina e in linea con i decori grafici bianchi e neri delle cassette portapiante sottostanti. E ancora una volta la folgorazione è arrivata sulla via per… l’Ikea! I portavasi Kardemumma [uno dei peggiori nomi Ikea di sempre!] erano perfetti allo scopo: carini, grafici e economici.
Mancava solo il tocco dei diari!

vasini prima e dopo

Ecco come abbiamo fatto:

1- Dopo aver segnato un punto equidistante dal bordo su tutti i portavasi, forate con l’aiuto del trapano. Il foro servirà ad appendere i portavasi.
2- Se come noi avete bisogno di coprire e decorare il fondo del portavasi [stando noi al primo piano, dalla strada si sarebbero viste tutte le “chiappette” scoperte!] con carta da giornale e nastro carta coprite la parte bianca del portavasi. Spruzzate (o stendete) uniformemente un primer per ceramica [io a dire il vero ho usato quello per metallo!].
3- Una volta che il primer è asciutto in profondità, procedete stendendo una/due mani di smalto bianco lucido a seconda della copertura. Nel caso stendiate due mani, abbiate sempre l’accortezza di aspettare i tempi di asciugatura e carteggiate leggermente tra una mano e l’altra.
4- Quando lo smalto è ben asciutto, rimuovete carta e scotch e con un pennarello a smalto decorate seguendo i rilievi della ceramica o secondo il vostro gusto.
6- Dopo aver forato la parete nei punti dove volete appendere i portavasi, inserite tassello e gancio a L e… appendete e riempite!

Et voilà! Ve l’avevo detto che era semplice!
vasini set 3

I portavasi hanno pure alleggerito la bruttezza della vista dalla finestra [non che ci volesse molto!]. E vi dirò di più: le piantine sono sopravvissute anche più di qualche settimana!

2 pensieri su “portavasi diarizzati * un altro ikea hack

    • Grazie mille Bettina! Per i portavasi rettangolari non abbiamo scritto tutorial perché è stato più laborioso ed in più abbiamo utilizzato una struttura già esistente in ferro battuto. Per riassumerla abbiamo fissato dei pannelli di legno tagliati su misura alla struttura in ferro e poi abbiamo verniciato e decorato. Se hai dei vecchi portavasi puoi farlo anche tu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *